Bandecchi a ruota libera sui suoi progetti per Terni e per la Ternana e sulle difficoltà del calcio italiano-VIDEO

Un Bandecchi in grande spolvero nel sabato romano in cui affronta con pacatezza, in questo caso, temi molto cari a lui ma anche a tutti i tifosi della Ternana e di tutti coloro che hanno cuore anche le sorti della città e del suo futuro.

Tre post in Instagram, che abbiamo racchiuso in uno, in cui parla del problema Covid, della non condivisione della politica con cui si sta gestendo il calcio italiano e della speranza di veder giocare venerdì la Ternana contro l’Ascoli con almeno 4/5 giocatori con allenatore compreso in campo. Naturalmente il riferimento è ai 4/5 giocatori negativizzati ( non è escluso, però, che già altri giocatori si siano negativizzati, ndr ).

Nel secondo, poi, esterna la soddisfazione perché il progetto Stadio-Clinica è ormai pronto per essere presentato in Regione ed addirittura anticipa la possibilità di presentarlo agli uffici regionali nella prossima settimana o al massimo in quella successiva. Insomma, come afferma lo stesso Bandecchi ” La palla ora passa alla Regione “.

Nel terzo, infine, esprime la sua soddisfazione perché il progetto Ternanello è orma in fase di lancio e a breve dovrebbero partire i lavori.

Insomma un Bandecchi che nella giornata di sabato ha espresso stati d’animo differenti ovvero preoccupazione per la gestione del calcio italiano e per il Covid che non ha risparmiato la Ternana con i suoi giocatori e con i componenti dello staff tecnico, l’ottimismo per Ternanello, la soddisfazione per quanto fatto di sua competenza per il progetto ” Stadio – Clinica ” ma anche la preoccupazione, espressa e riportata in altra parte del giornale ( https://www.ternanatime.com/2022/01/08/ternana-bandecchi-spara-sulla-convenzione-andremo-a-giocare-a-pisa-o-a-perugia-video/ ), per una Convenzione che al momento non lo soddisfa con il timore di non essere in tempo utile per poter iscrivere la squadra al prossimo campionato.

Iscriviti al canale you tube di TERNANA TIME

Lascia un commento