IL LIBERATI SI RIFA’ IL TRUCCO!-VIDEO

E mentre si lavora a Tirrenia a Terni non si sta con le mani in mano.La società infatti, è impegnata su più fronti ed anche quello della rivisitazione del Libero Liberati è una delle priorità fissate da Stefano Bandecchi.

Come si ricorderà, infatti, ad inizio dello scorso campionato con i nubifragi venuti giù in occasione delle prime due partite di campionato la fascia laterale in cui sono ubicate le panchine presentava delle zone completamente allagate e, nonostante l’impegno dei giardinieri, non si riusciva a far defluire l’acqua piovana caduta. Primo intervento, quindi, effettuato per eliminare la causa è stata quello di scavare una fossa lungo l’out e collocare un tubo di grande diametro dove appunto far defluire l’acqua. Ora la situazione dovrebbe essere migliorata ed anche il più violento degli acquazzoni non dovrebbe più causare problematiche.

L’operazione più impegnativa, però, è quella che si sta portando avanti in questi giorni e che vi mostriamo nel video. Entro febbraio obbligatoriamente la Ternana deve dotare di seggiolini il Liberati in ogni ordine di posto e le maestranze in questi giorni, nonostante l’afa della estate ternana, stanno operando con delle macchine particolari che consentono la collocazione degli oltre 9.000 seggiolini in tempi brevi. Insomma, già per l’avvio del campionato il Liberati potrebbe essere a norma. O poco ci manca. Un’altra prova dell’efficienza della società presieduta da Stefano Bandecchi.

Da segnalare, poi, l’inizio dei lavori per l’allestimento della sala Var.

Lascia un commento