TIRRENIA, LUCARELLI:” SI RIPARTE CON LA STESSA UMILTA’ E DETERMINAZIONE DELLA SCORSA STAGIONE”-VIDEO-INTERVISTA

Sorridente, sereno, dimagrito. Così si presenta nel primo giorno del pre-ritiro a Tirrenia, Centro Coni, Cristiano Lucarelli ad Alessandro Laureti di Ternana News e Ternana Time, le due testate giornalistiche che non hanno voluto disertare le prime ore vissute dai rossoverdi nella località toscana dove non manca assolutamente nulla per svolgere un lavoro proficuo e redditizio.

Giornata interlocutoria tra formalità da espletare, scelta dei percorsi, assegnazione delle camere e primi incontri e prime raccomandazioni per iniziare al meglio una stagione che si presenta difficile.

Ed eccole allora le prime frasi, i primi propositi, qualche nuova notizia sull’organizzazione e sui giocatori che dovranno ancora arrivare. Insomma, una chiacchierata interessante con il tecnico rossoverde, mai banale nelle sue considerazioni, che vi proponiamo integralmente corredate anche dal video in fondo all’articolo.

Primo giorno di pre ritiro per la Ternana, con quale spirito si affronta?
“Con grandissimo entusiasmo non può essere altrimenti visto come abbiamo concluso la precedente stagione che va tra i ricordi come una delle imprese più belle della Ternana. Da li si riparte con stessa umiltà e stessa concentrazione, stessa voglia di continuare a stupire. Dalle vacanze di solito si ritorna con un pizzico di nostalgia invece sia io che i ragazzi siamo tornati con una gran voglia di ricominciare a dove avevamo finito”.

Le sue sono state vacanze di fatica ora invece la fatica tocca agli altri…
“La buona cucina Ternana mi aveva fatto guadagnare qualche chilo per cui le mie so no state vacanze piuttosto attive grazie alle quali ho buttato giù il peso e ho scaricato la tensione della stagione passata. Ora sono pronto a ricominciare”.

Ghiringhelli, Agazzi ufficializzati sono i primi acquisti
“Sono giocatori su cui abbiamo cominciato a pensare appena saliti in B. Dovevamo alzare il livello qualitativo della rosa inserendo giocatori con esperienza di serie B nelle gambe, nel fisico e nella testa senza stravolgere la maggiorparte del gruppo che ci ha dato tante soddisfazioni. Siamo un po’ a fari spenti cercando di centrare gli obiettivi che ci siamo prefissati che riteniamo possano far parte del nostro gruppo sia sotto l’aspetto tecnico-tattico che umano”.

A Tirrenia il ritiro, luogo che conosci bene…
Io sono venuto qua spesso con il Livorno, il professor Bartali c’è venuto con Spalletti sia con l’Empoli che con lo Zenit. E’ un centro di livello assoluto, cinque stelle sotto tutti i punti di vista. Quattro campi da calcio, le palestre, la sabbia, le salite, i percorsi nel bosco. Troviamo tutto senza la necessità di doversi spostare con i pulmini come si fa in montagna. Con il problema covid sarebbe stato complicato andare in montagna. E poi a un chilometro da qui c’è il mare e i giocatori hanno la possibilità di staccare un po’ quando ce n’è bisogno”.

Due nuovi arrivi nel tuo staff.
Conticchio è un ritorno perché l’anno scorso ci ha dovuto lasciare per problemi personali. Non lo avevamo rimpiazzato perché speravamo potesse tornare. E’ tornato e ne siamo felici. E poi uno step ulteriore dei livelli di preparazione fisica puntando su una preparazione personalizzata per ogni giocatore in base ai dati che risulteranno dai test che faremo nei prossimi giorni. Quattro preparatori costituiscono un’eccellenza che solamente una società come la nostra può concedere al nostro staff. Però la società ha capito l’importanza di questo progetto elaborato insieme all’università e all’ospedale di Terni per quanto riguarda proprio gli studi dei carichi di lavoro e delle reazioni metaboliche che ci consentirà di avere una mappatura precisa per ogni giocatore e proporre quindi l’allenamento specifico necessario in quel momento”.

Amichevoli?
“Stiamo cercando amichevoli ma con tante difficoltà perché anche quest’anno sarà proibito fare partite con squadre dilettanti, quelle di C cominceranno verso la fine di luglio quindi a breve non troveremo granché. Per ora come l’anno scorso c’è la partita con la Roma a Trigoria già programmata”.

Ti aspetti volti nuovi da qui alla fine del ritiro di Tirrenia, quando potremo vedere la Ternana al 100%?
“Sicuramente arriveranno altri giocatori. Siamo tutti d’accordo. C’è necessità di continuare a mettere qualcosa in questa rosa. Quando vedremo la Ternana al completo? Solitamente le mie squadre partono a diesel come poi è stato l’anno scorso. Forse è stato bene così. Mi piace che i difetti affiorino subito nel primo mese di ritiro così che si possano correggere in tempi brevi. I risultati estivi t’ingannano sempre nel bene e nel male. Ci auguriamo che vengano fuori subito tutti i difetti di questa squadra così che si abbia tutto il tempo per correggerli”. 

Lascia un commento