Coppa Italia, l’ex rossoverde Viola elimina il Perugia

Trentaduesimi di Coppa Italia e per le squadre di serie B si sono registrate alterne fortune visto che il Lecce è stato battuto allo stadio di Via del mare dal sempre sorprendente Cittadella per 3-2 dopo i tempi supplementari e che la Sampdoria ha battuto la Reggina con il punteggio di 1-0. Fatale per la squadra di Pippo Inzaghi il calcio di rigore battuto da Cicerelli a pochi minuti dal termine e parato da Audero.

Eliminato il Perugia che a Cagliari ha sfiorato l’impresa ma a punirlo, e ad eliminarlo, è stato un ex rossoverde, Nicolas Viola, con un calcio di punizione straordinario a pochi minuti dalla fine del match. 3-2 il punteggio finale con Castori che ha recriminato molto su un calcio di rigore concesso ai sardi e trasformato da Lapadula e che ha consentito al Cagliari di andare sul 2-2 dopo che il Perugia era passato in vantaggio con Di Serio.

Passano, quindi, al turno successivo Cittadella, Sampdoria e Cagliari, insieme all’Udinese che ha battuto la Feralpisalò, squadra di serie C.

Oggi in programma altri 4 incontri:
Pisa-Brescia ore 17.45  canale 20
Spezia-Como ore 18 Italia 1
Empoli-Spal ore 21 canale 20
Torino-Palermo ore 21.15 Italia 1. 
Ricordiamo che la Ternana di mister Lucarelli scenderà in campo al Paolo Mazza di Ferrara lunedì 8 alle ore 21 contro la Cremonese di Alvini, match in diretta sul canale 20 del digitale terrestre. 

Lascia un commento