L’avversario di turno, l’Alessandria

Rosa profondamente rinnovata quella dell’Alessandria, reduce dalla promozione in B centrata dopo il secondo posto alle spalle del Como nella regular season del girone A di C e dopo la vittoriosa finale dei play off contro il Padova. Sono ben 14 i volti nuovi approdati alla corte di mister Moreno Longo (ex trainer di Allievi Nazionali, Primavera e prima squadra del Torino, ex allenatore di Pro Vercelli e Frosinone).

Si tratta del mediano Abou Malal Ba (1998, franco-senegalese, nella passata stagione dapprima al Nantes II e poi al Cosenza, ex Nancy e Aris Salonicco), del difensore centrale Simone Benedetti (1992, scuola Toro, ex Gubbio, Spezia, Padova, Cagliari, Bari, Virtus Entella e Pisa), del cursore sinistro Andrea Beghetto (1994, nello scorso torneo tra Frosinone e Pisa, ex Bellaria Igea Marina, Spal e Genoa), del marcatore centrale mancino Christian Celesia (2002, dalla Primavera del Torino), dell’attaccante di movimento Aristidi Kolaj (1999, titolare della Under 21 albanese, ex Primavera di Como e Sassuolo, nell’ultimo biennio alla Pro Patria), dell’esterno offensivo mancino Gabriel Antonio Lunetta (1996, cresciuto nell’Atalanta, ex Gubbio, Renate, Giana Erminio, Sudtirol e Reggiana), del marcatore destrorso Valerio Mantovani (1996, ex Primavera del Torino, reduce da un quinquennio a Salerno), del centravanti Michele Marconi (1989, in carriera 92 gol tra Atalanta, Lumezzane, Lecco, Pavia, Pergocrema, Spal, Venezia, Alessandria, Lecce e Pisa, alla terza esperienza in casacca grigia dopo quelle del triennio 2013-16 e del 2017-18), del trequartista Tommaso Milanese (2002, dalla Primavera della Roma), dell’attaccante esterno Francesco Orlando (1996, in prestito dalla Salernitana, ex Nardò, Maceratese, Vicenza, Salernitana, Samb e Juve Stabia), del centrocampista Andrea Palazzi (1996, scuola Inter, ex Livorno, Pro Vercelli, Pescara e Monza, nello scorso campionato al Palermo), della prima punta Simone Palombi (1996, scuola Lazio, alla Ternana nel 2016-17, ex Lecce, Cremonese e Pisa), del laterale destro Edoardo Pierozzi (2001, ex Primavera della Fiorentina, ex Pistoiese) e del portiere Alessandro Russo (2001, in prestito dal Sassuolo ma cresciuto nel Genoa, ex Virtus Entella).

Sono invece 11 i confermati, ossia i portieri Lorenzo Crisanto (1998, ex Siena, Pistoiese e Monopoli) e Matteo Pisseri (1991, transitato a Terni nell’agosto del 2015, ex Renate, Catanzaro, Gubbio, Juve Stabia, Monopoli, Catania e Pistoiese), i difensori Matteo Di Gennaro (1994, ex Ascoli, Renate e Livorno), Luca Parodi (1995, alla Ternana nel 2019-20, scuola Toro, ex Ancona, Feralpisalò e Cittadella) e Giuseppe Prestia (1993, prodotto del vivaio palermitano, ex Ascoli, Crotone, Otelul, Parma, Petrolul Poiesti, Catanzaro e Virtus Francavilla), i centrocampisti Mirko Bruccini (1986, ex Pro Patria, Cremonese, Reggiana, Lucchese e Cosenza) e Federico Casarini (1989, alle spalle 194 presenze e 7 gol in B con Virtus Lanciano, Bologna, Novara, Ascoli e Alessandria e 78 gare e una rete in A con Bologna e Cagliari), il tornante destro Mattia Mustacchio (1989, ex Primavera di Brescia e Samp, ex Varese, Vicenza, Ascoli, Pro Vercelli, Perugia, Carpi e Crotone), il trequartista Riccardo Chiarello (1993, ex Giana Erminio) e gli attaccanti Andrea Arrighini (1990, in carriera 78 gol tra Pontedera, Avellino, Pisa, Cosenza, Cittadella e Carpi) e Simone Corazza (1991, nel suo score 83 reti tra Portosummaga, Sudtirol, Novara, Piacenza, Reggina e Alessandria).

Completano la rosa il centrocampista Speranza (2003, prodotto del vivaio locale) e i difensori attualmente fuori lista Francesco Cosenza (1986, ex Avellino, Ancona, Reggina, Pro Vercelli, Grosseto e Lecce) e Simone Sini (1992, a Terni nel 2019-20, ex Primavera della Roma, ex Lecce, Bari, Livorno, Pro Vercelli, Perugia, Pisa, Virtus Entella e Viterbese, nella prima parte della scorsa stagione ad Ascoli, in graduale ripresa dopo la lesione del crociato subita a fine marzo).

Lascia un commento