LA TERNANA FEMMINILE BATTE IN CASA L’APULIA TRANI

Finisce due a zero il match valevole per la diciassettesima giornata del campionato di serie C Girone D. La Ternana mette a segno un “uno-due” che stende il Trani, portandosi in quinta posizione in classificazione generale. Le Fere scendono in campo senza poter avere a disposizione Castaneda, una delle giocatrici punto di riferimento. La numero 10 rosso verde, infatti, ha accusato qualche problemino, che ha indotto Mister Migliorini a evitare il suo impiego.

Nella prima frazione di gioco le rossoverdi faticano un pò nel giro palla, nella costruzione del gioco, merito di un Trani molto accorto che grazie alla sua forza fisica spesso prevale nella giocate nel centro del campo. Partita molto equilibrata, solo qualche guizzo della solita Cianci, che più volte impensierisce la difesa avversaria ma in fase di conclusione riesce poco ad essere pericolosa. Occasione importante invece per il Trani che, sul finale del primo tempo, colpisce una traversa interna con la propria attaccante, lesta ad approfittare di un’indecisione dei centrali in maglia bianca.

Nella ripresa, il mister rossoverde effettua due sostituzioni cercando di dare maggiore forza fisica ad una squadra con caratteristiche più brevilinee; entrano così Conti, a dar manforte a Coletta e Cianci nella fase offensiva e Melis, che sostituisce la giovanissima Bartolocci. La maggiore densità nella fase offensiva permette alla Ternana di creare azioni da gol più pericolose e proprio al 16esimo del secondo tempo è un gioco da ragazzi per Ciccarelli mettere in rete dopo un’azione magistrale sulla fascia destra di Cianci che duetta con Conti. La Ternana rischia qualcosa in fase difensiva dove per una disattenzione, dovuta ad un lancio lungo proveniente dalle retrovie del Trani, la numero 10 avversaria si trova sola davanti a Money, ma calcia alto. A risultato sbloccato la Ternana è più serena nel giro palla e al 32esimo raddoppia con bomber Coletta: con un dribbling in area,  “ubriaca” l’avversaria e fa due a zero.

Vittoria importante tra le mura amiche per le ragazze del Presidente Bandecchi che nel secondo tempo alzando il ritmo hanno imposto il proprio gioco dimostrando la propria forza e quella di un gruppo unito. Tre punti importanti raggiunti grazie a coesione e attaccamento  alla maglia: anche le più giovani ragazze subentrate nella fase finale si sono rivelate importanti frecce nell’arco a disposizione del mister.

Lascia un commento