Grazie Simone per le emozioni regalate!

Il calcio a 5 ternano perde uno dei suoi più grandi interpreti costretto a 48 anni alla resa per un grave infortunio

Scrivere sull’addio al calcio a 5 di Simone Capotosti non è facile per chi lo ha visto giocare, lottare con grande grinta e caparbietà a dispetto anche della sua non più tenera età. Era un piacere vederlo giocare proprio per quella sua fantastica volontà di non starci a perdere. Era un giocatore che ti esaltava, anche nel raccontarlo nelle tante telecronache effettuate e non solo nel vederlo dalla tribuna. E’ stato facile affezionarsi a lui perché nonostante la sua forza, la sua classe e la sua tempra ha fatto sempre trasparire nelle sue dichiarazioni, nella sue interviste la sua umiltà. E proprio come i più grandi ha sempre tenuto i toni bassi, non si è lasciato mai andare a dichiarazioni roboanti o sopra le righe smorzando qualsiasi accenno di polemica anche con gli avversari. Sì, e lo riteniamo un merito, non era tenero con in compagni di squadra che in allenamento magari non mostravano il massimo impegno ma lo faceva sempre a fin di bene e per le sorti della squadra e, soprattutto, per la crescita dei più giovani. A 48 anni, in virtù anche di un brutto infortunio e relativo intervento chirurgico, ha detto basta! Io, però, non sono così certo che Simone smetterà del tutto. Non farà più parte della Generali Ternana Futsal perchè il campionato di B è impegnativo ma non sono sicuro che non indosserà più una maglia di una società di calcio a 5. Troppo grande è la sua passione! Qualunque sarà il suo futuro, che giochi o meno, grazie Simone per tutte le volte che mi hai fatto esaltare con i tuoi gol, con i tuoi anticipi sull’avversario, con i tuoi interventi estremi da ultimo effettuati sempre con grande tempismo. Non so se effettuerò più telecronache ma se mi capitasse ancora di raccontare il calcio a 5, sia esso maschile o femminile, spero tanto che ci possa essere qualcuno/a che mi faccia provare le stesse sensazioni, le stesse emozioni.

Grazie Simone.

Simone Capotosti

Comments (1)

  1. Avatar
    Luca Moretti

    Spero che questo non suoni come un commento provocatorio, ma vorrei unirmi a voi anche da Perugia nel ringraziare Simone. Fu uno dei protagonisti di quella fantastica annata del nostro “triplete” (titolo regionale, coppa Italia e scudetto nazionale di categoria) e del successivo campionato di serie B. Un vero privilegio aver condiviso con lui tanti bei momenti in campo…e fuori. GRAZIE CAMPIONE!

Lascia un commento