Modena Ternana: chi sale e chi scende

Debacle inaspettata per la formazione rossoverde ieri in quel di Modena, dove la formazione dell’ex Tesser ha, letteralmente, asfaltato quella di Lucarelli.

CHI SALE

FAVILLI: unico rossoverde a battagliare per tutto il match. Offre agli spenti trequartisti numerose spizzate non sfruttate e riesce anche a segnare in mischia il gol della speranza ad inizio secondo tempo. Aveva anche segnato il 2 2 viziato, però, da un suo tocco col braccio.

CHI SCENDE

GHIRINGHELLI: prima apparizione del nuovo corso, stesso giocatore visto a Terni nelle precedenti occasioni. Giocatore spento che non riesce a mantenere il controllo delle sue giocate. Causa il rigore in maniera goffa anche se malservito da Partipilo.

FALLETTI/PALUMBO/PARTIPILO: messi qui insieme perché difettano di preziosismi inutili in posizioni di campo non consone. Poi in area o dal limiti si deve tirare, mentre loro provano sempre l’imbucata

LUCARELLI: dietrofront durissimo dei suoi uomini, a causa anche delle sue scelte. Sbaglia nel non dare continuità a Corrado e Palumbo alto, ma, soprattutto, ci vorrebbe una forte ammissione di colpa nel post partita, dopo un match del genere. Squadra lunga, che non ha mostrato un briciolo di tattica provata in allenamento è completamente in balia degli avversari. Forse è bene rimboccarsi le maniche e lavorare il campo a mano, sotto il Sole, prima di montare sul trattore.

Lascia un commento