Serie B, gli altri match della domenica

Insieme all’importantissima vittoria della Ternana che trattiamo ampiamente in altri articoli, si sono giocate le restanti partite che completano il quadro della seconda giornata del campionato cadetto.
Il Venezia espugna il campo del Sud Tirol che si deve arrendere solo al 95esimo con un autogol di Curto dopo essere andati in vantaggio all’ora di gioco con Odogwu su assist di Carretta e pareggio di Cuisance per il Venezia al minuto 82.
Pari all’Arena Garibaldi tra Pisa e Como finisce 2 a 2, lariani ancora beffati nei minuti finali, dopo essere stati per due volte in vantaggio è Torregrossa a realizzare il tap in vincente dall’interno dell’area piccola.
Il Cagliari, in rimonta, regola il Cittadella per 2 a 1, goal di Asencio per il “Citta” al ventinovesimo minuto, forcing degli isolani che trovano il pareggio solo a 20 dalla fine con Mancosu che torna a segnare nella sua città natale, completa il sorpasso Makoumbow a tre minuti dallo scadere.
Stesso copione nella partita tra Cosenza e Modena, gli emiliani passano in vantaggio con Bonfanti per poi essere raggiunti e superati nella ripresa dalle reti di Florenzi e Brescianini, il Cosenza resta a punteggio pieno mentre la squadra di Tesser incassa la seconda sconfitta consecutiva ed ospiterà la Ternana sabato prossimo alle 20:45.
Anche il Frosinone ottiene la seconda vittoria in stagione e fa compagnia ai calabresi in vetta alla classifica, il Brescia esce sconfitto con un secco tre a zero dal Benito Stirpe, di Moro, Caso e Mulattieri sul finale, i goal che decidono l’incontro, il Brescia fa un maggior possesso palla ma è la squadra di Grosso a portare a casa l’intera posta in palio.
Nota statistica sui cartellini, comminati ben 30 gialli di cui 9 in un solo match quello tra Ascoli e Spal, un rosso a Marconi del Palermo.

Lascia un commento