Bandecchi e la convenzione per il Liberati: “Nessun rinnovo”

Domenica ternana per Stefano Bandecchi. Il presidente rossoverde ha seguito in prima persona la partita della Ternana Femminile. A fine gara si è concesso ai nostri microfoni e nel corso dell’intervista ha dichiarato che “Il prossimo anno non rinnoveremo il contratto dello stadio. Potremmo anche andare a giocare da qualche altra parte”.

Va detto che la convenzione con il Comune è in scadenza nel 2022 e che sul tavolo c’è sempre il progetto per il rifacimento dello stadio Liberati e la realizzazione della clinica privata.

Lo scorso mese Bandecchi aveva annunciato che non avrebbe più costruito il centro sportivo salvo poi aggiustare la mira qualche giorno più tardi dopo aver ricevuto rassicurazioni e non solo da parte di Palazzo Spada.

L’uscita di oggi assomiglia molto a quella di Ternanello. Staremo a vedere se anche questa porterà a qualcosa di buono.

Lascia un commento