Vecchio Stampo:” Lotteremo per riavere la Nostra Casa”

L’ufficializzazione che Ternana-Avellino potrà essere vista direttamente dagli spalti, curva Nord, Curva Est, Distinti B, Tribuna B e, in contemporanea, è stato diramato un comunicato dal gruppo ” Vecchio Stampo ” con cui si annuncia l’assenza dagli spalti finché non cesseranno ” le restrizioni (che sono giuste, nessuno di noi ha la presunzione di giudicare negativamente le misure volte a fermare la pandemia) non saremo presenti nella Nostra Casa, nella nostra amata Curva Est, ma resteremo fuori a soffrire, come è sempre stato, per i nostri colori, nella speranza che prima possibile si possa tornare a vivere il nostro mondo liberi dal Covid e da tutti i tentativi di strumentalizzare la pandemia al fine di azzerare o limitare la nostra presenza”. 

Questo è il testo integrale:

” Riparte la nuova stagione!!! Siamo curiosi ed entusiasti di vedere le nuove FERE. Purtroppo però, non potremo viverle a modo nostro. 
Dobbiamo lottare ancora contro il mostro Covid che limita le nostre libertà. Per questo e per il nostro modo di vivere la nostra passione, nel segno dell’amicizia, dell’aggregazione e del “o tutto o niente”…, “o tutti o nessuno”…, ma soprattutto del “non conta quanti, ma conta come”, da oggi e fino al termine delle restrizioni (che sono giuste, nessuno di noi ha la presunzione di giudicare negativamente le misure volte a fermare la pandemia) non saremo presenti nella Nostra Casa, nella nostra amata Curva Est, ma resteremo fuori a soffrire, come è sempre stato, per i nostri colori, nella speranza che prima possibile si possa tornare a vivere il nostro mondo liberi dal Covid e da tutti i tentativi di strumentalizzare la pandemia al fine di azzerare o limitare la nostra presenza. 

Chi prova oggi a metterci alla porta in questo modo infame, deve sapere che “lotteremo fino alla morte..” per riavere la nostra casa e per viverla a modo nostro, senza piegarci allo “sceriffo” di turno… Chiaramente, non ci fermiamo ad una semplice presa di posizione, anzi, sosteniamo e diamo forza alla proposta della realizzazione di “Standing Zone” fatta il 1 agosto 2020 in un incontro a Napoli con il vice Ministro dell’Interno Vito Crimi e con il sottosegretario degli interni Carlo Sibilia da cui sono emerse sensazioni positive. La Standing Zone dovrà essere un’area dello stadio in cui sarà possibile poter vivere liberamente la nostra passione (evidentemente non una Zona Franca). Un modo nuovo di vivere la Curva già in uso in Germania e in via di partenza in alcuni stadi inglesi. 
Il Covid finirà presto e noi saremo lí a riprenderci i nostri spazi…”

LUNGA VITA AGLI ULTRAS

FORZA MAGICA TERNANA!!!!

Lascia un commento