Supercoppa, Ternana ecco il Como dell’altro Gattuso

La Ternana farà il suo esordio in Supercoppa sabato prossimo contro il Como. Per vedere il tanto atteso derby contro il Perugia bisognerà attendere ancora una settimana. Poco male. Adesso i rossoverdi devono pensare alla squadra lariana seconda formazione della Serie C ad aver conquistato la promozione quest’anno.

Alla guida del Como c’è Gattuso. Non il “Ringhio” Nazionale ovviamente ma Giacomo che il giorno dopo aver riportato il Como in Serie B ha chiesto ufficialmente di poter incontrare l’attuale allenatore del Napoli. In difesa c’è l’ex Ternana Luca Germoni fermato quest’anno dagli infortuni tanto d’aver giocato appena una partita in campionato. Ma c’è anche Ismail H’Maidat che ha conosciuto il carcere prima di tornare a sorridere con la maglia del Como.

Per capire bene il prossimo avversario della Ternana proviamo a vedere quali sono stati i suoi numeri in campionato.

Il Como ha vinto il girone A con 75 punti, 7 in più dell’Alessandria seconda classificata. Delle 38 gare disputate i lariani ne hanno vinte 23, pareggiate 6 e perse addirittura 9. Il tutto con 59 reti segnate e 44 subite. La squadra di Gattuso ha fatto registrare il migliore attacco ma non la migliore difesa che resta ad appannaggio della Pro Patria quinta (25).

Como squadra che trova facilmente la via della porta con Massimiliano Gatto in gol 14 volte seguito a ruota da Alessandro Gabrielloni 12. Buoni anche i numeri degli assist man: Giovanni Terrani ne ha sfornati mentre Alessio Iovine appena uno di meno.

3-4-3 e 3-4-1-2 sono i due sistemi di gioco utilizzati da Gattuso, subentrato a Marco Bianchini esonerato a fine novembre quando il Como era in quinta posizione, che oltre a scalare posizioni in classifica ha dovuto fare i conti con i postumi del Covid19 che proprio nel mese di novembre aveva messo in ginocchio l’intera rosa. 

Lascia un commento