IL CCT HA CHIESTO A SALVINI UN TRATTAMENTO PARITARIO CON GLI ALTRI TERRITORI UMBRI

Approfittando della presenza di Matteo Salvini a Terni per l’inaugurazione della sede del partito della Lega a Terni i rappresentanti del CCTC, Luciano Nevi e Fabio Biscetti, lo hanno incontrato a palazzo Spada grazie alla disponibilità del sindaco Latini.

Un incontro durato 5 minuti, incluso il tempo per le foto, nel corso del quale i due ternani hanno illustrato al senatore la necessità di riservare a Terni un trattamento di pari dignità degli altri territori regionali ed hanno consegnato un promemoria in cui si illustrano le richieste che attualmente stanno a cuore ai ternani e che potrebbero rappresentare qualcosa di importante per Terni ovvero la costruzione del nuovo ospedale, il reperimento di una nuova sede per l’Asl visto che attualmente si paga ad una immobiliare romana una cifra che permetterebbe di accendere un mutuo per la costruzione di una struttura che poi diventerebbe di proprietà pubblica, ed il progetto/stadio Clinica del presidente della Ternana, Stefano Bandecchi. Non è mancato, poi, il riferimento alla raccolta delle firme che sostengono le richieste presentate al senatore della Lega.

Di contro Matteo Salvini ha affermato di conoscere in grandi linee il progetto di Bandecchi mostrando anche una disponibilità a parlarne sottolineando come sulla legge sugli stadi, alla base del progetto Bandecchi, non abbia avuto finora una grande applicazione e che quindi non c’è ancora una letteratura legale sulla materia ma la disponibilità della lega a sostenere iniziative private in linea con la legislazione vigente è pressoché totale.

Di seguito la nota del CCTC

“Questa mattina a Palazzo Spada, casa di tutti i ternani, in sede rigorosamente istituzionale Luciano Nevi e Fabio Biscetti (Presidente e responsabile delle relazioni esterne del Centro Coordinamento Ternana Clubs), anche in rappresentanza del comitato di raccolta firme a sostegno dei progetti nuovo ospedale, nuova sede ASL, nuovo stadio/clinica, presente il Sindaco di Terni e grazie alla sua intercessione, hanno incontrato il Senatore della Repubblica On. Matteo Salvini.
Al Senatore Salvini sono state fatte presenti le pressanti aspettative rispetto alle sopracitate questioni, unitamente alle speranze, ma anche ai timori, che queste possano trovare giusto accoglimento.
È stato consegnato un dettagliato promemoria e chiesto un suo autorevole intervento teso a sensibilizzare in modo adeguato e forte i vertici della Regione Umbria( Presidente Tesei, assessori competenti Coletto, Melasecche, etc) in merito alle più che sacrosante rivendicazioni di un territorio da sempre sfavorito dalle scelte di Palazzo Cesaroni.
Ringraziamo il Coordinatore Provinciale Nico Nunzi ed il consigliere comunale Federico Brizi per aver reso possibile ciò.
Terni merita e aspetta da troppo tempo di veder riconosciute le proprie più che legittime prerogative e chiede solo, ma mai fermamente come stavolta, pari dignità.
È a parer nostro questa l’occasione ed il modo concreto di tenere fede ad impegni presi in tal senso in campagna elettorale dalla Governatrice con questa Città
.

Insieme a tutti i ternani restiamo vigili ed attenti perché solo i fatti potranno dare riscontro all’impegno profuso da tantissime persone che si stanno adoperando mosse solo dal bene per Terni ed il suo territorio” .

Centro Coordinamento Ternana Club

Lascia un commento