FERE DA BRIVIDI 2

E’ il titolo che ho scelto per un lavoro che vuol ripercorrere on-line la straordinaria stagione 2020-2021, quella della Promozione in serie B ma anche dei tantissimi record “bruciati” dai rossoverdi, e che ricalca quello della mia precedente fatica pubblicata in occasione della vittoria del campionato 2011-2012 dalla Ternana di Mimmo Toscano.

La copertina di FERE DA BRIVIDI ( promozione 2011-2012 ) foto Stefano Principi

Con l’ingiusta eliminazione della Ternana dai play off dopo la scandalosa direzione arbitrale di Marchetti a Bari la Ternana non rinnova la fiducia a Fabio Gallo e Stefano Bandecchi e Luca Leone orientano le scelte su Cristiano Lucarelli che nella passata stagione guidava dalla panchina il Catania.

Cristiano Lucarelli ed il suo staff all’Antistatico Giorgio Taddei

Lucarelli e i suoi collaboratori, Alberto Bartali, Pietro Spinosa, Richard Vanigli e Ivan Francesco Alfonso, vengono presentati al Garden l’11 agosto e una settimana dopo inizia la stagione vera e propria con la preparazione che si svolge interamente a Terni.                                                                   

Inizia il lavoro di Leone che deve sfoltire la rosa anche per dotare quella della nuova stagione con giocatori adatti al modulo tattico voluto da Lucarelli: primi a partire sono i portieri Gagno e Tozzo, rispettivamente al Modena ed al Mantova, ed il prestito di Mazzarani alla Pistoiese. Arriva anche il primo appuntamento amichevole stagionale e Lucarelli saggia le qualità e le potenzialità della squadra a Teramo contro la formazione allenata da Massimo Paci. La Ternana vince per 4-2 con i gol di Vantaggiato, una doppietta per lui, Partipilo ed un’autorete di Tentardini.

Il primo settembre scompare Edoardo Longarini che per tanti anni è stato il patron della Ternana, mentre il 5 settembre Luca Parodi lascia Terni per accasarsi all’Alessandria. Nella stessa giornata la Ternana disputa la sua seconda amichevole stagionale a Sarnano dove affronta la Salernitana che vince per 3-1 con il gol rossoverde siglato da Partipilo. Il successivo impegno vede la compagine di Lucarelli impegnata a Gubbio, il giorno prima Nesta è stato ceduto in prestito al Lecco, e il match finisce in parità con il gol rossoverde siglato da Torromino. Nel corso del match si infortuna Mammarella.

Cesar Falletti è il grande acquisto della società rossoverde

Prima della pubblicazione del calendario in programma il 16 settembre la società di Bandecchi mette a segno due importanti colpi di mercato ovvero l’arrivo di Diego Peralta dal Novara e quello più roboante che scatena l’entusiasmo dei tifosi di Cesar Falletti in prestito dal Bologna, mentre Boateng va in prestito alla Fermana dopo aver prolungato il contratto fino al 2023. E mentre viene compilato il calendario la Ternana affronta a Pineto il Pescara. Finisce 1-0 per gli abruzzesi con il gol di Galano. Lucarelli a fine partita appare soddisfatto anche se aspetta pazientemente che arrivi qualche giocatore per completare la rosa. In campo a Pineto anche Falletti, lontano dalla migliore condizione anche perché non gioca dal mese di febbraio. Il 21 settembre arriva in rossoverde Ivan Kontek, contratto per lui fino 2022 e contemporaneamente alla presentazione ufficiale delle maglie in Provincia viene prolungato il contratto con Modibo Diakitè.

Ivan Kontek, una felice intuizione del ds Luca Leone ( foto Ternana Calcio A. Mirimao )

Il 22 settembre arriva il primo impegno ufficiale stagionale ovvero il match di Coppa Italia al Liberati contro l’AlbinoLeffe che vince per 2-1, gol per i rossoverdi di Partipilo, ed estromette la squadra di Lucarelli dalla manifestazione. Il 24 settembre arriva dall’Ascoli Lorenzo Laverone, a destra la squadra era scoperta, e contemporaneamente fa il percorso inverso Simone Sini. Dopo l’inizio del campionato arrivano in rossoverde l’attaccante Filip Raicevic dal Livorno in prestito con diritto di riscatto con Marilungo che va in prestito al Monopoli dopo aver prolungato il contratto con la società di via della Bardesca fino al 2023. 

Infine nelle ultime ore di calciomercato arrivano i difensori Matija Boben dal Livorno, Paolo Frascatore e Luca Leone riesce nell’intento di riportare in rossoverde Antonio Palumbo, giocatore di grande qualità, corteggiato anche da società di categoria superiore.

PRONTI , VIA….. E’ CAMPIONATO!

Inizia il campionato in casa la Ternana contro la Viterbese e purtroppo Giove Pluvio ci mette lo zampino con un temporale e con un manto erboso che rassomiglia più ad una piscina che ad un campo di calcio.

Federico Furlan, nell’acquitrino del Liberati in Ternana-Viterbese( foto A. Mirimao , da Ternana Calcio )

Lucarelli, non è in panchina perché squalificato e al suo posto va Vanigli) deve rivedere il suo schieramento soprattutto in difesa dove sono fuori causa sia Celli che Mammarella per cui in quel ruolo ci gioca Laverone con Russo a destra, Suagher e Diakitè, centrali. In avanti manca anche Partipilo, squalificato per un turno in seguito alla partita di Bari, sostituito da Torromino, mentre Vantaggiato parte dal primo minuto. Si registra l’esordio di Falletti sin dal primo minuto nonostante la sua condizione non sia ancora al massimo. È una Ternana che nonostante la superiorità numerica in virtù dell’espulsione di Tounkara non va oltre lo 0-0 iniziale condizionata com’è dalla situazione del terreno di gioco, ridotto ad un vero e proprio acquitrino.

Nella seconda giornata la Ternana va in trasferta a Pagani e regala la prima grossa soddisfazione ai propri tifosi con una vittoria con il punteggio di 3-0 con i gol di Vantaggiato (9’), Damian(20’) e Falletti ( 38’ ). Dopo 38 minuti la pratica Paganese è archiviata; Lucarelli presenta una Ternana con diverse novità iniziando da Kontek che esordisce a centrocampo, il ritorno di Mammarella, che ha recuperato dall’infortunio riportato nell’amichevole di Gubbio, e di Partipilo con Defendi che viene schierato come esterno basso di destra.

Daniele Vantaggiato sblocca il risultato contro la Paganese ( foto A. Mirimao, da Ternana Calcio )

Con la stessa formazione la squadra si presenta il mercoledì successivo al Liberati contro il Palermo per la terza giornata. È un altro 0-0 con la Ternana che crea diverse occasioni da gol ma non riesce a sfruttarle. In queste prime partite Lucarelli continua a schierare per alcuni spezzoni Proietti per dargli il giusto minutaggio dopo l’intervento al ginocchio sostenuto in estate. In classifica la Ternana occupa il quinto posto con 5 punti dietro a Teramo, Avellino, Bari e la sorpresa Turris al comando con 7 punti.

Alla quarta, altra trasferta in terra campana per affrontare la Casertana. La Ternana va sotto di due gol nel primo tempo, Fedato e Matarese i marcatori, ma nella ripresa mostra subito lo spirito giusto per recuperare e nel giro di cinque minuti pareggia con i gol di Falletti  (48’) e Peralta  ( 50’ ) ed addirittura cerca il gol del vantaggio con insistenza trovandolo all’84’ con Furlan.

Federico Furlan festeggiato dai compagni di squadra dopo il gol realizzato contro la Casertana ( foto Ciro Santangelo da ternanacalcio.com)

Sembrava fatta, ma un errore difensivo in piena fase di recupero causa il gol del pari di Cuppone. È 3-3 con la classifica che resta immutata visto che le squadre che precedono i rossoverdi hanno tutte pareggiato. Contro la Casertana Lucarelli attua un profondo turn over con l’esordio di Boben, l’inserimento di Peralta e Torromino al posto di Partipilo e Furlan.

 E siamo alla quinta giornata con Lucarelli che fa esordire contro il Potenza al Liberati Frascatore a sinistra e schiera Raicevic dal primo minuto. È una partita che la squadra di Lucarelli domina e vince con il punteggio di 3-0 con i gol di Partipilo (15’), Boben (41’) e Falletti su calcio di rigore all’87’. 

Boben esulta per il gol realizzato al Liberati contro il Potenza ( foto A. Mirimao , da Ternana Calcio )

I TABELLINI DALLA 1^ alla 5^ GIORNATA

1^ GIORNATA

TERNANA-VITERBESE 0-0

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Russo (19’st Proietti), Suagher, Diakite’, Laverone; Paghera (1’st Kontek), Defendi; Torromino (44’st Peralta), Falletti (19’st Marilungo), Furlan (28’st Onesti); Vantaggiato. A disp.: Marinaro, Vitali, Mammarella, Argento, Niosi, Bergamelli. All. Vanigli ( Lucarelli squalificato)

VITERBESE (3-5-2): Daga; Mbende, Markic, Baschirotto; Simonelli (34’st Menghi E.), Bensaja, Sibilia, Bezziccheri, Urso (27’st Bianchi); Rossi (32’st Calì), Tounkara. A disp.: Maraolo, Ricci, Galardi, Zanon, Magrì, Menghi M., Benvenuti. All. Maurizi 

ARBITRO: Di Graci di Como 

ASSISTENTI: Fine-Piedipalumbo, 4° uomo Cudini di Fermo

Espulso: 21’pt Tounkara (V) per doppia ammonizione 

Ammoniti: Russo, Diakite’, Laverone, Kontek, Suagher (T), Simonelli, Bezziccheri, Calì (V)

2^ GIORNATA

PAGANESE-TERNANA 0-3

PAGANESE (3-5-1-1): Fasan; Sbampato, Schiavino (Cap.), Cigagna (1′ st Cesaretti); Carotenuto, Benedetti, Bonavolontà (13′ st Scapa), Onescu (25′ st Bramati), Squillace; Guadagni (39′ st Isufaj), Diop (25′ st Mendicino). A disp.: Campani, Bovenzi, Sirignano, Esposito, Perazzolo, Di Palma, Mattia. All.: Alessandro Erra

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi (Cap.), Suagher, Diakité, Mammarella (31′ st Russo); Damian (37′ st Proietti), Kontek; Partipilo, Falletti (21′ st Torromino), Furlan (31′ st Peralta); Vantaggiato (21′ st Raičević). A disp.: Vitali, Argento, Ndir, Laverone, Bergamelli. All.: Cristiano Lucarelli

ARBITRO: Mario Vigile di Cosenza

ASSISTENTI: Salvalaglio di Legnano – Vitali di Brescia)

RETI: 9′ pt Vantaggiato, 20′ pt Damian, 38′ pt Falletti

3^ GIORNATA

TERNANA – PALERMO 0-0

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi (27’st Laverone), Suagher, Diakité, Mammarella; Damian (12’st Proietti), Kontek; Partipilo (27’st Peralta), Falletti, Furlan (12’st Torromino); Vantaggiato (17’st Raicevic). A disp.: Vitali, Russo, Boben, Paghera, Palumbo, Frascatore. All. Lucarelli

PALERMO (3-5-2): Pelagotti; Somma, Lancini. Marconi; Doda (17’st Accardi), Odjer, Palazzi (13’pt Broh), Martin, Valente; Rauti (45’st Floriano), Saraniti (17’st Lucca). A disp.: Fallani, Silipo, Peretti, Kanoute, Cangemi, Marong. All. Boscaglia

ARBITRO: Gualtieri di Asti

ASSISTENTI: Niedda-D’Elia, 4° Ufficiale Pashuku di Albano Laziale

Ammoniti: Furlan, Falletti (T), Lancini (P)

4^ GIORNATA

CASERTANA-TERNANA 3-3

CASERTANA (4-3-3): Dekic; Hadziosmanovic, Konate, Carillo, Setola; Izzillo, Icardi (9′ st Bordin), Santoro (42′ st Petito); Matarese, Cuppone, Fedato. In panchina: Zivkovic, Avella, Buschiazzo, Petruccelli, De Sarlo, Ciriello, Matese, Valeau, Varesanovic, De Lucia. Allenatore: Guidi.

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Laverone, Boben, Diakitè (21′ st Russo), Mammarella (20′ st Frascatore); Palumbo, Kontek (14′ st Furlan); Peralta (20′ st Partipilo), Falletti, Torromino (14′ st Proietti); Vantaggiato. In panchina: Vitali, Damian, Ferrante, Suagher, Paghera, Raicevic, Salzano. Allenatore: Lucarelli.

ARBITRO:D’Ascanio di Ancona

ASSISTENTI: Pompei Poentini-Teodori, 4° ufficiale Di Marco

RETI: 29′ pt rig. Fedato (C), 37′ pt Matarese (C), 3′ st Falletti (T), 5′ st Peralta (T), 39′ st Furlan (T), 46′ st Cuppone (C)

5^ GIORNATA

TERNANA-POTENZA 3-0

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Boben, Suagher (31’st Russo), Frascatore (31’st Mammarella); Proietti (14’st Damian), Palumbo; Partipilo (23’st Kontek), Falletti, Furlan; Raicevic (23’st Ferrante). A disp.: Vitali, Vantaggiato, Torromino, Paghera, Peralta, Laverone, Salzano. All. Lucarelli

POTENZA (4-2-3-1): Marchegiani; Coccia (43’st Romei), Conson, Boldor, Panico; Iuliano (1’st Coppola), Sandri; Vitteritti (10’st Cianci), Ricci (1’st Di Livio) (39’st Iacullo), Volpe; Salvemini. A disp.: Brescia, Santopadre, Baclet, Zampa, Di Somma, Lorusso, Costa Pinto. All. Somma

ARBITRO: Zufferli di Udine

ASSISTENTI: Pedone-Terenzio, 4° Ufficiale: Bitonti di Bologna

MARCATORI: 16’pt Partipilo (T), 41’pt Boben (T), 42’st Falletti rig. (T) 

Ammoniti: Partipilo, Suagher (T), Panico, Di Livio, Cianci (P)

fine prima parte

Lascia un commento