PROGETTO STADIO-CLINICA, I PRIMI SEGNALI POSITIVI

Come riporta Umbria 24 in un articolo a firma Massimo Colonna il primo step, ovvero l’esito dei lavori della Conferenza dei Servizi, sul Progetto Stadio-Clinica sarebbe positivo. Tutti pareri favorevoli con il suggerimento di alcuni cambiamenti per rendere l’opera ancor più realizzabile a norma di legge.

Ora Piero Giorgini, il Rup incaricato di tirare le fila degli enti che hanno preso parte alla Conferenza dei Servizi, dovrà stilare una determina in cui dichiarare il pubblico interesse dell’opera con le prescrizioni indicate dagli Enti che hanno dato il loro parere e che verrà sottoposta all’esame del Consiglio comunale che dovrà votare il ” pubblico interesse ” dell’opera.

Una volta approvata la “pubblica utilità ” dal consesso civico l’esame passerà al vaglio della Regione che dovrà analizzare anche l’aspetto più spinoso del progetto ovvero anche quello della clinica privata da 200 posti, di cui 100 in convenzione con il SSN, come richiesto dallo stesso Bandecchi per rientrare delle risorse impiegate per la costruzione dello stadio. E come, ormai, chiaro quello della clinica privata è un percorso irto di difficoltà tanto che a Terni si continua, per dar forza al progetto Bandecchi, a raccogliere firme con una petizione che sta riscuotendo un notevole successo.

Lascia un commento